Articles

Nuove Tecnologie per il Monitoraggio e la Gestione dei giardini storici


Abstract


It
Sotto la spinta dei cambiamenti socio-economici e di significativi progressi tecnici, la gestione dei giardini storici e degli spazi verdi in genere, sta vivendo un periodo di forte cambiamento ed evoluzione. Nel tentativo di razionalizzare l’uso delle risorse naturali e umane, nascono nuovi servizi che fanno intravedere la necessità di creare specifiche figure professionali, in grado di colmare in tempi rapidi il divario tra le potenzialità applicative offerte dalle nuove tecnologie e le diverse realtà operative, ancora legate all’uso di pratiche e metodologie tradizionali. Anche nel settore dei giardini e dei parchi storici è giunto il momento di approfondire i temi relativi alla loro conservazione e valorizzazione, che oggi sono strettamente legati a una concreta sostenibilità economica e ambientale delle pratiche di gestione e di promozione. Queste considerazioni sono state alla base di una serie di iniziative e di progetti promossi a livello nazionale ed europeo, che, grazie all’integrazione di strumenti ICT, SMART-Sensors e IA, in alcuni casi si sono concretizzati nella realizzazione di metodologie e soluzioni di grande interesse operativo.
Le procedure e i criteri presentati in questo articolo sono il risultato dell’attività di ricerca e trasferimento tecnologico condotta dal CNR-IBIMET di Firenze negli ultimi dieci anni. Già nella sua versione prototipale, il sistema proposto mostra tutte le sue potenzialità di monitoraggio e supporto alle attività gestionali e manutentive degli spazi verdi, aprendo la strada a una progressiva automazione e virtualizzazione delle procedure (creazione di scenari), elementi essenziali per la successiva valorizzazione e promozione del bene a livello sociale e culturale.
In particolare, oltre allo schema logico del sistema, si discutono alcune tra le funzioni di monitoraggio di maggiore interesse (disponibilità idrica, stato fitosanitario e fenologia), evidenziando quali siano i vantaggi concreti degli operatori del settore nel disporre di informazioni integrate a scale spazio-temporali ottimali per le diverse pratiche.
En
Under the pressure of socio-economic changes and technical advances, the management of historical gardens and green spaces is going through a period of significant change and evolution. New and better performing types of services, aiming to rationalize the use of natural and human resources, encourage the creation of specific professional figures able to/who can quickly fill the gap between the potential of the new technologies and the more common practices, still tied to the traditional tools and methodologies. From several points of view, green management needs to explore the opportunity to rationalize interventions and consequently significantly reduce costs and downtime. These were the considerations behind a series of initiatives and projects at national and European level, some of which led to the development and delivery of interesting methodologies and solutions from the integration of ICT tools, SMART-Sensors and IA.
Procedures and criteria discussed in this article are the result of research and technology transfer activities carried out in this field by CNR-IBIMET of Florence in the last ten years. The described prototype system already shows its potential for monitoring and supporting management and maintenance of green spaces, opening the way for a progressive virtualization and automation of the procedures (creation of scenarios), an essential step for further social and cultural development and promotion.
Some of the monitoring functions of interest for this field (water availability, plant health and phenology) are discussed, trying to clarify the practical benefits to private and public decision makers of having integrated information available at optimized space and time scales.

Keywords


Sistemi di Supporto alle Decisioni; Reti per il monitoraggio ambientale; Modellistica Agrometeorologica; Parchi e Giardini

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.2423/i22394303v2n1p105

References



Article Metrics

Metrics Loading ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refbacks

  • There are currently no refbacks.


Copyright (c) 2012 Maurizio Romani, Bernardo Rapi, Piero Battista, Francesco Mati, Laura Bacci

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.